mercoledì 16 luglio 2014

La credenza dal legno esotico e dal design del Nord

Con il termine "sideboard" si usa definire un pezzo di arredo solitamente usato nella zona pranzo, con funzione contenitiva e non solo.
La sideboard, infatti, non solo funge da contenitore per stoviglie o, in generale, per tutto ciò che "arreda" la tavola, ma ha anche la peculiarità di essere quasi uno spazio espositivo.
Infatti, a differenza di quella che siamo soliti chiamare "credenza" e che, nell'immaginario comune, è costituita da un mobile di altezza considerevole (esempio 180 cm), il piano della sideboard misura tra gli 80 e i 90 cm.

Questa misura è motivata dal fatto che questo pezzo di arredo, che fece la sua comparsa nel 1700 e si diffuse ampiamente nel 1800 per divenire poi una fornitura imprescindibile della zona pranzo, nacque con lo scopo di fungere d'appoggio per i piatti da servire, piuttosto che per elementi di illuminazione.

Nella sideboard di oggi, il piano d'appoggio continua a giocare un ruolo fondamentale, costituendo spazio espositivo per complementi d'arredo (vasi, lampade da tavolo, portafotografie, candelabri, contenitori, piatti...).
Tuttavia nel tempo questo pezzo di arredo è stato capace di rinnovare se stesso, di trovare nuove forme d'uso: ad esempio è un ottimo elemento sul quale posizionare complementi tecnologici (TV) e, con i suoi cassetti e vani contenitori, è anche ottimo spazio ove tenere in ordine tutte le diavolerie che la modernità offre (Wii, Play Station & co.).



Forse alcuni tra i più famosi designer nordici (Alvar Aalto, Arne Jacobsen per citarne un paio), che a metà del secolo scorso posero le basi dello stile minimalista, lineare e pulito che fece spopolare (fino ai giorni nostri) la "credenza bassa, in stile scandinavo", storcerebbero il naso se sapessero...ma ogni era ha la sua produzione, calata nel proprio tempo. Anche se pare che le produzioni di design nordico anni '50-'60 siano senza tempo.
Ovviamente l'influsso del design dei paesi freddi giunse anche in Italia e la sideboard negli anni '60 fu un pezzo d'arredo importante e di pregio.
Specie per il fatto che, tra le prodotte in Italia, ne esistono di davvero splendide non solo nel design e nella fattura, ma anche nella qualità: la scelta di legnami pregiati le ha rese dei pezzi difficili da trovare, specie se in ottime condizioni vintage.


Ma potevamo non scovarne una a dir poco meravigliosa?!



Sideboard italiana in palissandro. Anni '60














Non è stato facile, ma da qualche parte doveva pur esserci quello che cercavamo per un nostro caro Cliente: in ottime condizioni vintage, italiana, in pregiato legno di palissandro, molto pesante e solida, con piedini e raccordi in metallo.
Insomma, qualità eccellente per una sideboard pronta ad essere davvero la protagonista del salotto.
Così versatile e senza tempo, che tutto il resto cambierà...ma lei resterà!

Siamo in grado di offrirvi non solo consulenze interiors, ma anche di sostenervi nella fase di ricerca e realizzativa, grazie a una rete di fornitori di fiducia ai quali ci appoggiamo, per trovare qualità e il giusto prezzo che sia in linea con i nostri desideri.
Effettuiamo anche consulenze di restyling/rinnovo di vecchi mobili (vostri o d'acquisto).

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre interessanti e istruttivi gli articoli di questo blog.
      Complimenti!

      Elimina

Puoi inserire un commento anche senza essere registrato