giovedì 22 gennaio 2015

Tappeti vintage e di riciclo creativo

Avete mai avuto in casa un tappeto fatto di stracci? No, non sto scherzando!
Oggi sono felice perchè ho ritrovato un oggetto che avevo messo in uno di quei cassettini della memoria che ogni tanto si aprono.
Già, perchè è il classico oggetto che più o meno tutti abbiamo visto almeno una volta, magari a casa delle nostre nonne.
Di solito lo si trovava come stuoietta in cucina, o messo sopra lo zerbino.
Ecco, nel mio girovagare sul Web la mia attenzione è stata catturata da questo pezzettino della mia infanzia (e ho scoperto anche come si realizza, per le appassionate di DIY)...riproposto, però, in una chiave molto accattivante e un po' bohemien.
Con belle combinazioni cromatiche, nel formato rettangolare da lunga stuoia: perfetto ai piedi del letto, come stuoia in cucina, in corridoio o, perchè no, abbinato ad altri uguali.
Tra loro sovrapposti sono perfetti per creare un effetto "tappetone", magari per coprire il pavimento di una casa in affitto che non ci convince del tutto.

Tappeti scandinavi in stracci: in terra e sulle panche

Sopra, l'immagine di sinistra propone questi simpatici tappeti anche come rivestimenti per panche o cassapanche. Perchè no?

www.husohem.se
Spulciando nella Rete ne ho scoperti in vendita su www.etsy.com che, essendo il regno del "fatto a mano", non poteva deludermi. Infatti ho scovato dei tappeti in stracci anni '70-'80, di fattura scandinava, in splendide tinte.
Insomma, come coniugare vintage e upcycling.
...CONTINUA PER VEDERE TAPPETI MOLTO SPECIALI! ;-) ...


Su Etsy, by LittleRetronome

La bellezza di questi tappeti sta anche nel fatto che sono dei complementi realizzati a mano e in modo intelligente, poichè sono frutto del riciclo di stracci, canovacci o scampoli di tessuto.
Quindi un bellissimo esempio di riuso creativo...delle nostre nonne!


Su Etsy, by LittleRetronome


Ma il recupero dell'oggetto del passato che tanto mi piace riletto in chiave moderna, ha assunto ancora maggior valenza quando mi sono imbattuta nella pagina Web di un fantastico progetto, promosso dalla struttura La Spona, in Valle Pusteria.
Si tratta di una comunità alloggio nella quale gli ospiti sono impegnati in diversi laboratori creativi (tessitura, sartoria, falegnameria e legatoria), uno dei quali prevede proprio la realizzazione di tappeti, anche quelli in stracci.

Potevo non pubblicarli?! Sono fantastici, di riciclo e realizzati da ragazzi pieni di creatività.
Vi invito a visitare la pagina di La Spona per apprezzare i loro prodotti artigianali.
Alla prossima,

Federica

Tappeto di stracci, by La Spona Laboratorio

Tappeto di stracci by La Spona Laboratorio


Nessun commento:

Posta un commento

Puoi inserire un commento anche senza essere registrato