giovedì 14 aprile 2016

Home Staging micro-ricettività: la camera del B&B

Tempo fa abbiamo parlato di Antonella e di come, ormai 10 anni fa, è riuscita a riconvertire il vecchio appartamento di famiglia in una struttura micro-ricettiva.
Quando abbiamo discusso di quali fossero le sue aspettative per il suo B&B, mi ha detto che non aveva in mente di rivoluzionarlo, ma semplicemente di piccoli interventi a basso costo e di rapida esecuzione (anche da fare da sola) per ridare freschezza alle stanze e creare un maggior impatto emotivo sui suoi ospiti.
Abbiamo quindi deciso di mantenere la caratterizzazione che aveva scelto per gli spazi: stanza rossa, stanza gialla, stanza gialla; il progetto si è concentrato sull'idea di riproporle in una veste più attuale, cercando di utilizzare i mobili e i materiali già presenti nella struttura per ridurre al minimo i costi. Insomma, si è trattato di un Home Staging Light, principalmente realizzato Antonella stessa, che ha la passione del bricolage e del decoro, con qualche piccolo aiuto.
Oggi trovo finalmente il tempo di mostravi l'ultima parte del lavoro consegnato alla cliente, che ora ne dovrà fare buon uso quando, passata l'ondata di visitatori della fiera di Rho, metterà mano alle stanze che abbiamo rivisto. Mettetevi comodi e fatemi sapere cosa ve ne pare!

La camera "rossa" deve il suo nome ai tessili scelti, agli accessori, a certe finiture (il termosifone)...





ma anche, e soprattutto, al blocco bagno, messo in evidenza con una tinteggiatura a spugnato rossa.


Considerata la destinazione della stanza (adibita al riposo degli ospiti), abbiamo optato per intervenire portando un po' d'ordine e di pacatezza nella camera, in modo da creare un ambiente più adatto al relax.
Uno dei princìpi dell'Home Staging è proprio quello di incontrare il gusto del maggior numero di "clienti"; in questo caso gli ospiti del B&B. Ciò si realizza con scelte compositive prevalentemente neutre che, specie nel caso di una strutture ricettiva, abbiano comunque un focus su elementi colorati.

Intervenendo il minimo indispensabile, il progetto prevede principalmente:

- la ritinteggiatura in grigio polvere del blocco bagno, in bianco del calorifero e della sedia
- la tinteggiatura delle restanti pareti in bianco (quando ciò sarà possibile)
- la creazione di una testiera letto per la brandina, usando alcuni listelli in legno della testiera del letto matrimoniale
- la rimozione dei tappeti a terra (sostituiti da uno scendi letto morbido in lana sintetica di pecora)
- la rimozione dei gommini rossi di rivestimento di scrivania e comodini
- la rimozione del drappo rosso nella nicchia
- la sostituzione delle tende con altre, bianche, già in dotazione del B&B
- l'inserimento di un mobiletto metallico e di un appendiabiti/rastrelliera (al momento vi è solo uno stand appendiabiti)

In questo allestimento:

- Tappetino in pelle di pecora sintetica Tejn di IKEA: 14,99 €
- IKEA PS, mobiletto basso metallico, bianco:            79,99 €
- 2 rastrelliere Tjusig di IKEA                29,99 € x 2=  59,98 €
- 2 mensole Seattle di Calligaris (o Knickding)            67,00 €
__________________________________________________
                                             TOTALE                         221,96 €

Le lampade da tavolo Take sono facilmente sostituibili con un modello più economico che dia lo stesso tocco di colore rosso.
Dietro la testiera del letto in legno, mensole Seattle di Calligaris o (per una soluzione più economica ma altrettanto di design) Knickding in vendita su Lovethesign.


La testiera del letto singolo è realizzata a costo zero, "rubando" i listelli in legno alla testiera del matrimoniale (listelli sul fondo, non visibili), e disponendoli in verticale, tagliati in diverse lunghezze.



Il blocco bagno più sobrio e rilassante dà risalto ai quadri contemporanei, presi dal soggiorno. La sedia bianca ha cuscino nero che riprende il nero delle rastrelliere Tjusig di IKEA, dell'armadietto e dei tavolini metallici già in dotazione, a cui sono state tolte le gomme antiscivolo rosse.



I tocchi di verde (la felce, le piantine grasse o succulente sul comodino e nella piccola serra sulla mensola) donano un senso di freschezza e pulizia all'ambiente.
Cosa ne pensate? Fatemi sapere, se vi va, nei commenti!  

                                                                         

Nessun commento:

Posta un commento

Puoi inserire un commento anche senza essere registrato