martedì 4 ottobre 2016

Hometour di un tipico cottage inglese

Se seguite Retrò and Design su Facebook avete già avuto un assaggio di questo post... :-)
L'estate volge decisamente al termine, ma la voglia di sognare un autunno che riesca ad essere comunque rilassante nonostante gli impegni lavorativi resta.
Allora cosa c'è di meglio del programmare la sistemazione della propria casa in questo periodo, che è il tempo della ripresa? Sono tante le attività a cui ci si può dedicare nel tempo libero per "fare bella" la propria casa; una tra queste ripensarne lo stile e, nel tempo, avvicinarsi all'ideale che abbiamo in mente.
E se siete affascinati dall'eleganza dello stile British, questo delizioso cottage nel quale si può soggiornare tramite Airbnb, situato nel delizioso villaggio di Farnham, nelle campagne del Surrey, sarà di sicura ispirazione per voi!
Anche se trovate fuori luogo ricalcarne lo stile al 100% in un appartamento di città, il consiglio è sempre lo stesso: prendete un pizzico qua un pizzico là di ciò che vi piace, mixate e create il vostro personale stile. Buona lettura!

La varietà cromatica delle fioriture preannuncia lo stile di questa casa, eclettica, mai noiosa, ricca di sorprese.


Il portoncino è incorniciato dal rigoglioso rampicante: verde e fioritura non hanno un aspetto troppo artificioso e danno quasi l'impressione di nascere dalla spontaneità della natura. Tutto merito delle sapienti mani della proprietaria, che sanno mescolare con stile e maestria gli elementi botanici.


Affascinante e romantica la campanella da far tintinnare al posto del campanello elettrico. Se avete la fortuna di vivere in una villetta, perchè no? Altra idea che fa molto "campagna" è la targa incorniciata dall'edera. Molto country!



La facciata è quasi nascosta dalla rigogliosa, rigenerante vegetazione. Un sogno!



All'ingresso ci attende una zona filtro: una semplice panca in abete ingentilita da un mix di cuscini dai pattern variegati...e una piccola libreria per acchiappare al volo un libro da leggere in treno verso Londra; d'altra parte le sue seduzioni sono solo ad un'ora di viaggio in treno. Una gita fuori porta imperdibile, per poi fare ritorno nella tranquillità della vita campestre.


L'angolo studio è delimitato dall'immancabile verde salvia, che fa tanto British! I toni in salotto sono sobri ma caldi. La sovrapposizione dei tappeti, sul pavimento a stuoia, dà colore.




Scampoli di vecchi kilim sono stati riciclati per creare dei cuscini che si sposano con i tappeti a terra. Un'idea originale ed ecologica per non buttare nulla.


Anche nella stanza della televisione non manca il sistema originario di riscaldamento a caminetto di questo delizioso cottage.
La personalità estrosa della padrona di casa si nota nella scelta di dare movimento al tutto introducendo un rosa che ricorda il colore Pantone "Honeysuckle Rose".
Gli stencil riproposti sul caminetto -come all'ingresso- sono la "firma" della proprietaria, amante della creatività e del DIY.




L'enorme cucina è un trionfo di legno naturale, colori crema e verde.



Ma la vera chicca di questa casa sono le collezioni straordinarie che la proprietaria, un'attrice britannica, espone con cura facendole diventare punto focale, di curiosità e interesse, nonchè un modo per non perdere mai di vista i propri ricordi: locandine di film propri e altrui, fotografie...



...e le eccezionali collezioni di piatti e ceramiche dei primi '900.
I piatti pervadono le pareti e strabordano nelle credenze, insieme a tazze, tazzine, mug.
Il tutto in un mix and match così affascinante da far venire il desiderio di collezione!


I colori naturali in cucina anticipano quello che si trova al di là delle finestre: un secret garden davvero degno di nota.




Certo, non è da tutti avere un giardino, per di pù ai piedi di una collina nel verde Surrey...
La conformazione del terreno ha sicuramente stimolato la fantasia della padrona di casa, appassionata di giardinaggio, che è riuscita a creare vari terrazzamenti e diverse zone, tutte sorprendenti. Percorrere questo giardino, che si sviluppa in lunghezza, è un po' coma passeggiare in un piccolo bosco...


Gli arredi metallici sono azzeccati e in linea con lo stile d'altri tempi del cottage.


Per salire nella zona notte, al piani primo, si imbocca la scaletta in legno, dove si ritrova il rosa del camino; colore che fa da trait d'union tra le due aree della casa.




Concludiamo con la camera da letto, molto inglese! L'angolo caminetto/lettura invoglia davvero a fare una piccola pausa...
E che dire del fantastico tema tazze? Dal poster alla collezione vera e propria: qui nulla è lasciato al caso.


Quando le passioni pervadono gli spazi dell'abitare, nascono scenari del tutto personali e inimitabili dove sentirsi a casa!
Anche se le tazze d'epoca non sono la nostra passione, il consiglio è quello di prendere spunto e imparare da Abigail a rendere la casa sempre più "nostra". Senza paura di sbagliare!







Nessun commento:

Posta un commento

Puoi inserire un commento anche senza essere registrato